Millepiani coworking

E’ una realtà collaborativa, come poche, che racchiude: imprese stabili, grafici/design, start up, cittadini comuni, studenti. Ha difficoltà spesso a relazionarsi con gli attori politici e amministrativi, i quali tendono ad affidare gli spazi attraverso bandi pubblici. Il Millepiani coworking opera in uno spazio pubblico ad affidamento diretto, i cui locali rischiano di essere oggetto di bando pubblico; non paga un canone d’affitto essendoci un accordo con il Municipio per uno scambio di servizi. Non ci sono proventi , coloro che operano nel coworking pagano quote differenziate a seconda dell’attività per coprire le spese della struttura. Attiva collaborazione con CONFARTIGIANATO, Camera di Commercio e porta futuro (che realizza convenzioni per le start up) per giungere alla sottoscrizione di un accordo. Il Millepiani coworking ha un bacino di utenza ampio che comprende non solo giovani imprese o start up ma anche cittadini con idee da realizzare, come ad esempio giovani laureati in archeologia che sviluppano attraverso il coworking le loro competenze, disoccupati di ritorno che tentano di mettersi nuovamente in gioco, terzo settore (cooperativa che lavora con la ALS per il reinserimento di disabili).

Comunità collaborativa che se ne prende cura

Ci sono cittadini, associazioni, imprenditori o commercianti, scuole, università o altre istituzioni culturali che si stanno prendendo cura (o hanno manifestato l’intenzione di prendersi cura) di questa risorsa condivisa nell’interesse della collettività? Si

Come si chiama la comunità? Millepiani

Governance

Questa comunità collaborativa ha dato vita a una forma di gestione della risorsa condivisa che sia sostenibile dal punto di vista ambientale, economico, sociale, culturale per garantirne la fruizione da parte di tutta la collettività

Di quale dispositivo di governance? Cooperativa

Via Nicolo Odero 13 garbatella, Roma 00154 Italia

http://www.millepiani.eu




Millepiani coworking

Project Details

Added: 26.07.18
Co-City:
Type: